LE FONDAZIONI

Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection (Venezia)

Palazzo Grassi e Punta della Dogana, due simboli della città di Venezia rinnovati dall’architetto giapponese Tadao Ando, ospitano mostre d’arte contemporanea monografiche e tematiche, concepite intorno alla Pinault Collection. Opere degli artisti più noti di oggi – da Maurizio Cattelan a Jeff Koons, da Urs Fischer a Rudolph Stingel – sono presentate accanto a opere di artisti più giovani e meno conosciuti e testimoniano dell’energia e dello spirito con i quali la Pinault Collection si è sviluppata nel corso degli anni.

Nel 2013 è stato inaugurato il Teatrino di Palazzo Grassi. Concepito da Tadao Ando, l’auditorium di 225 posti ospita una ricca stagione di eventi culturali, alcuni organizzati in collaborazione con grandi istituzioni italiane e internazionale.

Fino al 6 novembre 2016 Palazzo Grassi presenta una mostra dedicata all’artista tedesco Sigmar Polke (1941-2010) articolata intorno a due temi principali della sua ricerca artistica: l’alchimia e la politica.
Punta della Dogana ospita fino al 20 novembre 2016 “Accrochage”, una selezione di opere della Pinault Collection esposte per la prima volta in questo spazio. La mostra raggruppa lavori di ventinove artisti, tra cui Pier Paolo Calzolari, Fabio Mauri, Sol LeWitt, Charles Ray, Niele Toroni, Michel Parmentier, Goshka Macuga e Pierre Huyghe.