LE FONDAZIONI

Cittadellarte – Fondazione Pistoletto (Biella, Torino)

Organizzazione non lucrativa di utilità sociale, riconosciuta nel 1998 dalla Regione Piemonte e con essa convenzionata, Cittadellarte ha sede in Biella in un’ex manifattura laniera, complesso di archeologia industriale tutelato dal Ministero dei Beni Culturali.
Cittadellarte è un nuovo modello di istituzione artistica e culturale che implica l’arte nei diversi settori della società come un’ enzima di trasformazione costituito sul binomio autonomia/responsabilità.
Come tale, si differenzia dalle accademie e dai musei, sviluppando, oltre alla già consolidate funzioni espositive e di formazione, un’arte direttamente impegnata.
La struttura organizzativa di Cittadellarte è suddivisa in sezioni operative tra loro collegate, denominate Uffizi, ciascuno dei quali è dedicato all’interazione tra l’arte ed una specifica area del tessuto sociale.
Cittadellarte è la sede originaria del progetto del Terzo Paradiso; il luogo dove fare esperienza di un modo di vivere fondato sulla visione del Terzo Paradiso.
Cittadellarte accoglie nei suoi spazi i visitatori e li invita a coinvolgersi direttamente in prima persona in forme e modi “a intensità variabile”, che portano alla possibilità di praticare, in ordine crescente di intensità:
visite guidate di breve durata finalizzate a un primo contatto con Cittadellarte, le sue radici, i suoi luoghi e le sue attività, in vista di ritornarvi per praticare una delle forme di fruizione a più alta intensità

soggiorni brevi di uno o alcuni giorni dedicati a conoscere e sperimentare direttamente nella pratica alcune declinazioni e applicazioni dei principi del Terzo Paradiso partecipando ai programmi delle Terme Culturali, i cui trattamenti sono finalizzati a risvegliare ed esercitare sensibilità e facoltà connesse alla creazione

la partecipazione a UNIDEE-Università delle Idee, una “scuola” articolata per moduli residenziali settimanali che possono comporre un percorso di studi pluriennale autodefinito dal partecipante stesso secondo i propri specifici bisogni e interessi

forme di coworking che implicano di stabilire a Cittadellarte la propria attività lavorativa

operare ciascuno nel proprio contesto territoriale, anche molto distante da Biella, assumendo le vesti e le funzioni di Ambasciatori di Cittadellarte e del Terzo Paradiso, sviluppandone la filosofia e le pratiche in relazione alla propria vocazione e alle opportunità locali.

A Cittadellarte i diversi campi di conoscenza e attività si connettono per affrontare le grandi sfide della contemporaneità: il rapporto tra individuo e consesso sociale, tra libertà e responsabilità, tra autonomia e appartenenza, tra appropriazione e condivisione, la sostenibilità dei sistemi economici, l’etica dei modi della convivenza, la formazione e la motivazione all’impegno diretto per il cambiamento portato in ogni ambito della vita sia a livello individuale, sia nelle dimensioni organizzate e collettive, da quelli più profondi come il campo della spiritualitàe della politica a quelli più pratici come l’economia, la moda, l’architettura, l’alimentazione.